#TheFutureIsYours #Eu4F
L’agricoltura sociale come motore di sviluppo

Il nuovo webinar del progetto Europe4Future

L’agricoltura sociale è una pratica legata alla terra, che proponiamo come motore di uno sviluppo sostenibile e più umano”. Lo ha detto Ilaria Signoriello, del Forum nazionale di agricoltura sociale, introducendo la diretta Facebook dal titolo “L’agricoltura sociale come motore di sviluppo” lo scorso 9 febbraio, in collaborazione con Europa Today. Al webinar hanno partecipato anche Paola Berbeglia, presidente dell’Associazione Crea (una onlus che, si legge nel sito, “promuove iniziative finalizzate a diffondere una cultura della solidarietà e del rispetto”). Per lei, “l’agricoltura sociale mette insieme due temi: clima e ambiente da un lato, per un’agricoltura all’avanguardia della sostenibilità, e dall’altro valori, diritti e libertà”. Di questi ultimi, ha detto, l’Ue è portatrice e simbolo a livello internazionale, motivo per cui ha voluto che la sua associazione partecipasse al progetto europeo Europe4Future, promosso dal Crea in collaborazione con Citynews. Sul significato e il valore dell’agricoltura sociale, Signoriello ha ricordato che essa nasce “da profonde istanze di giustizia e di libertà e da richieste di dignità dei territori e delle persone”. E le ha fatto eco Giuliana Colussi, dell’Associazione Piccolo principe: “L’agricoltura sociale è nata dal sogno di un mondo migliore, dal bisogno di giustizia, dalla ricerca dell’uguaglianza, dalla necessità di restituire i diritti di cittadinanza alle persone più fragili”. Ha preso infine la parola Enrico De Angelis, un giovane imprenditore agricolo, attraverso cui “viene trasmessa la cura nel rispetto del prodotto di cui ci si occupa, la bontà messa nel lavoro fisico”. GUARDA IL VIDEO  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.